top of page

L'energia del mese di ottobre con i Tarocchi

Aggiornamento: 10 nov 2023


tarocchi, tarologia, tarocchi evolutivi, oroscopo, previsioni del mese


L'energia del mese raccontata attraverso le carte di MEMOIR ORACOLO INTUITIVO e dei Tarocchi.

Una lettura delle carte in chiave introspettiva e psicologica, per la nostra crescita e evoluzione personale e spirituale. Qui non troverai previsioni del futuro, ma consigli utili per superare tutti quei blocchi che sembrano insormontabili e gli schemi e le situazioni che si ripetono nella tua vita.

I tarocchi come strumento per imparare a fluire liberamente con la vita.



Questo mese sarà guidato dalla carta "Luna - asseconda l’intuito" e dal bellissimo "otto di denari". Ed è proprio da quest’ultimo che voglio iniziare questa lettura.

I denari sono tutto ciò che ci può dare soddisfazione, tutto quello che ci fa sentire appagati, soprattutto su un piano materiale. Non rappresentano per forza somme di denaro, ma comprendono anche tutte quelle esperienze terrene che ci fanno sentire vivi.

Un otto di denari che ci mostra un percorso lastricato di soddisfazioni, un po’ in salita magari, ma sembra semplice e percorribile da chiunque di noi.

A guardia di questo percorso vediamo due strani esseri neri che ad un primo sguardo possono sembrare molto spaventosi e respingenti, sembrano quasi volerci dire: di qua non si passa. Ma se ci avviciniamo, gli osserviamo più da vicino, ci accorgiamo che sono fermi, immobili, statici. Questi esseri tanto spaventosi, che ci facevano restare immobili come delle statue, al contrario di noi, sono delle vere e proprie statue.

Imponenti ma ferme, statiche, completamente innocue.

Esseri enormi che però non possono farci nulla e che rappresentano le nostre paure, le nostre credenze, e tutto ciò a cui diamo valore e che ci tiene lontani dall’essere chi siamo e dal raggiungere ciò che nella nostra vita vogliamo. Osservandole attentamente possiamo notare che da queste paure stanno germogliando fiori, stanno nascendo arcobaleni, sgorga la vita e il puro potenziale.

L'otto di denari ci sta invitando ad avvicinarci a questi mostri, a queste paure, chiedendoci di guardarle negli occhi per comprendere che possiamo fare nostro tutto il potenziale che nascondono.

Potenziale che in qualche modo già ci appartiene, perché quelle paure e quei mostri sono nostri.

L’invito è quello di fare un passo in quella direzione per accorgerci che non ci sarà niente e nessuno a fermarci e che saremo sempre liberi di percorrere quella strada lastricata di soddisfazioni.

Luna, asseconda l’intuito, è un invito a fidarci di ciò che sentiamo nel profondo della nostra pancia, quell’istinto che nasce da dentro di noi e che ci spinge a desiderare qualcosa, a volere qualcosa. Che però non va confuso con il cuore o con la mente (che sono un po’ la stessa cosa). L’intuito non risponde al nostro ego, non risponde alle nostre paure, non risponde alle nostre aspettative, tutte cose che nascondono sempre un bisogno più profondo.

L’intuito ci mostra ciò che è veramente allineato a noi, anche se a volte questo può non piacerci.

L’energia del mese di ottobre ci chiede di sognare e di fare dei passi concreti verso quei sogni.

Ci chiede di allinearci a ciò che siamo anche se questo può farci paura.

Perché il dono più grande che puoi fare a te stess* e al mondo

è essere semplicemente chi sei.

6 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page